Giovedì 27 marzo scorso, si è tenuto il XVI seminario regionale sul progetto Prisca che vede, a Vicenza, Cooperativa sociale Insieme e AIM-Valore Ambiente srl, partners coinvolti nella sperimentazione locale del modello di massimizzazione dei beni/rifuti da avviare alla preparazione al riutilizzo.

Le foto:

 

I materiali:

il programma

l’articolo de “Il Giornale di Vicenza” del 29/03/2014

i materiali di Massimiliano Varriale, WWF Ricerche e Progetti srl

i materiali di Stefania Tesser, ARPAV Servizio Osservatorio Rifiuti

i materiali di Chiara Oliveri, per il Servizio Acqua Suolo Rifiuti della Provincia di Vicenza

i materiali di Alessandro Giuliani, per Rete ONU

i materiali di Franco Fontana, per Cooperativa sociale Insieme

Advertisements

settimana europea riduzione rifiutiAl via la quinta edizione della

Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

che si terrà, anche in Italia, dal 16 al 24 novembre 2013.

La presentazione ufficiale avverrà

venerdì 8 novembre, alle ore 11.30

presso lo stand FEDERAMBIENTE (padiglione B3, stand n. 64)

a ECOMONDO – Rimini

Giovedì 19 aprile alle ore 20.30 ad ARZIGNANO
presso la sede di Cooperativa sociale Insieme – via Olimpica

proiezione del film/documentario
LORO DELLA MUNNIZZA

Di: Marco Battaglia, Gianluca Donati,  Laura Schimmenti, Andrea Zulini  Produzione: Playmaker

(more…)

MERCOLEDI 25 MAGGIO – ORE 20,45 “ASPETTANDO FESTAMBIENTE 2011

Il libro che verrà presentato mercoledì 25 maggio alle ore 20,45 presso la cooperativa sociale Insieme (Vicenza, via Dalla Scola 255) per la serie di iniziative legate ad “Aspettando Festambiente 2011”, riporta una dedica precisa e forte che gia colpisce.

“A tutte quelle persone preziose per le quali la ricerca della verità rappresenta un imprescindibile impegno” scritto nero su bianco all’inizio del libro che ci parla di Ilaria Alpi, della sua vita, delle sue inchieste giornalistiche, della sua morte violenta avvenuta a Mogadiscio il 20 marzo del 1994 in un agguato in cui fu ucciso anche il suo operatore televisivo Miran Hrovatin mentre inviati del TG3 stavano raccogliendo testimonianze inedite sul traffico internazionale di armi, veleni e rifiuti tossici che vedono coinvolti l’Italia tra gli altri paesi industrializzati.

Questo libro parla, per un tema così drammatico, il linguaggio inconsueto del fumetto.

(more…)

Da ARPAV.News

20 – 28 novembre 2010 – Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti
La II edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Waste Week Reduction), che si terrà dal 20 al 28 novembre 2010 con il supporto del programma della Commissione Europea LIFE+, consiste in una elaborata campagna di comunicazione ambientale promossa dall’Unione Europea, il cui obiettivo primario è quello di sensibilizzare le istituzioni e tutti i cittadini ad una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente anche alla luce delle recenti disposizioni normative europee. Nel corso della settimana numerosi e diversi attori, quali amministrazioni pubbliche, associazioni, istituti scolastici, ONG, produttori, organizzano e conducono azioni legate alla prevenzione dei rifiuti, ispirandosi a cinque tematiche principali: troppi rifiuti, produzione ecocompatibile, consumi attenti e responsabili, vit a più lunga dei prodotti, meno rifiuti gettati via.

(more…)

In occasione di festambiente 2010, il circolo Legambiente di Vicenza propone ad associazioni, comitati e cittadini dotati di sensibilità civica ed interessati alle tematiche della salvaguardia del territorio, un ciclo di incontri sui principali problemi ambientali e sulle specifiche azioni di tutela oggi possibili.

Conoscere ed affrontare le principali emergenze ambientali:
il ruolo dei cittadini

(more…)

Mercoledì 25 marzo a Siracusa e giovedì 26 a Catania la Cooperativa Sociale Insieme di Vicenza sarà presente in Sicilia invitata ad eventi pubblici dedicati all’emergenza rifiuti ed alle buone pratiche di riuso e riciclaggio.

Per la cooperativa, nata a Vicenza trent’anni fa, ci sarà la coordinatrice della filiera dedicata al riciclaggio Vania De Preto che presenterà l’esperienza su riuso e riciclaggio condotta quotidianamente dai suoi novanta soci nel trattamento dei rifiuti.

garbage blues by isado

garbage blues by isado

Realizzata assieme ai comitati locali Rifiuti Zero, l’iniziativa valuterà le possibilità di creare sull’isola siciliana esperienze simili a quelle venete, collegate a distanza da un progetto comune di “massimo riuso minimo rifiuto”.

Il 26 marzo, data in cui entrerà in funzione l’inceneritore di Acerra, è stata scelta come giornata nazionale di protesta contro i sussidi all’incenerimento. In tutta Italia, si raccoglieranno in tale data migliaia di richieste di rimborso a sostegno della vertenza contro i CIP6. Un’opportunità senza precedenti per evidenziare la lotta contro il sistema di incenerimento dei rifiuti. Occorre ribadire che gli inceneritori sono impianti ad alto rischio e che la soluzione migliore per l’ambiente e per la popolazione è la tecnologia “pulita”, tra l’altro in grado di dare una risposta significativa a questa fase di crisi economica perché fonte di nuovi posti di lavoro, i cosiddetti “green jobs”.

Come ha dimostrato il recente meeting mondiale di Napoli, la strategia Rifiuti Zero non è solo praticabile in qualsiasi contesto, ma rappresenta un trampolino di lancio per concrete scelte di sostenibilità  basate sulla responsabilizzazione delle comunità, dei produttori e delle leadership politiche.

Per l’occasione, il Comitato Catania Rifiuti Zero organizza un incontro pubblico dal titolo “Rifiuti Zero 2020: un’utopia realizzabile” durante il quale, oltre alla Cooperativa Sociale Insieme, sarà presente l’associazione europea GAIA (Global Alliance for Incinerator Alternatives) con il suo rappresentante Joan-Marc Simon.

Durante i due convegni siciliani sarà presentata la proposta di vertenza per la richiesta di rimborso dei finanziamenti destinati ai CIP6: oltre il 7% dell’importo della bolletta elettrica di privati ed aziende, infatti, invece di essere destinata al finanziamento delle energie rinnovabili, è utilizzato per pagare il funzionamento dei diversi impianti di incenerimento.

Per maggiori informazioni, telefonare allo 0444/511562 o scrivere a riciclare@insiemesociale.it.