Progetti SVE di accoglienza


SVEIl 2 luglio, accolti anche dalle nostre ex-volontarie Eva e Laura , sono arrivati in Italia i nuovi volontari europei!

 

Lea e Thibault (Francia), Carlos e Sandra (Spagna) si tratterranno in Italia per ben 12 mesi, grazie al progetto di Servizio Volontario Europeo “EVS DOCG – Development Openmindedness Change Growth” (Sviluppo, Apertura mentale, Cambiamento, Crescita) per la prima volta finanziato dal nuovo programma europeo Erasmus Plus.

 

Troverete Carlos e Thibault tra Barco, cucina, area vendite e restauro, mentre Lea e Sandra si cimenteranno tra comunità di accoglienza per minori, laboratori occupazionali per giovani ed adulti con minori opportunità, progetti per i giovani… Ciò non esclude la loro partecipazione alle numerose attività e iniziative che le organizzazioni del Progetto Sulla Soglia via via promuovono e realizzano.

…Non li avete ancora conosciuti? Provate a cercarli nelle sedi di Insieme e Tangram… o in giro per la città in sella alle loro biciclette 😉

Advertisements

Qualche settimana fa, il 3 luglio, proprio mentre salutavamo il nostro precedente gruppo, sono arrivati in Italia i nuovi volontari europei!

 

Tamina (Austria), Laura ed Eva (Spagna) e Dusko (Montenegro) si tratterranno in Italia per ben 12 mesi, grazie al progetto di Servizio Volontario Europeo “WAVE – Working Acquiring Volunteering Engaging” (Lavorare, Acquisire, Fare volontariato, Impegnarsi) finanziato dall’ultimo round del programma Gioventù in Azione.

 

I nostri 4 si cimenteranno tra barco, cucina, area vendite, restauro, comunità di accoglienza per minori, laboratori occupazionali per giovani ed adulti con minori opportunità, progetti per i giovani… e tutto ciò su cui si vorranno cimentare nell’ambito delle attività che le organizzazioni del Progetto Sulla Soglia possono offrire.

…Noi non vediamo l’ora di vederli all’opera, e voi?

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

Oggi inizia lo SVE un nuovo gruppo di Volontari Europei. I progetti con cui sono qui si chiamano “VO.CI. I” e “VO.CI. II”, VOlunteers CItizens.

Nora, svedese, 19 anni; Eduardo, spagnolo, 23 anni; Katerina, russa, 24 anni; Sotirios, greco, 22 anni.

Un mix inedito di culture e di abitudini… stay tuned!

sve2013-14

 

542051_313333985434910_394912924_n

Il nuovo anno inizia con un nuovo gruppo di Volontari Europei in arrivo… ecco qui il gruppo del progetto “Volunteers@work.it“!

Laura, spagnola, 23 anni, è ospitata dalla Cooperativa Tangram. 

Juan, italo-argentino, 19 anni, Valeriia, ucraina, 25 anni e Viktoria, ungherese, 27 anni, sono invece accolti in Cooperativa Insieme, collaborando con lo staff del Barco – sia la bar che in cucina – e con lo staff dell’area giovani.

386607_313333925434916_1396328567_n

Benvenuti a Vicenza, godetevi questa bella opportunità!

 

Ormai non è più un mistero: le cooperative Insieme e Tangram continuano le loro attività con “Gioventù in Azione”, il programma europeo entro il quale è possibile ospitare e inviare ragazzi dai 18 ai 30 anni per un’esperienza di volontariato internazionale.

Dopo aver “salutato” Blanca, Bobo, Marietta e Valentine (pur avendo un paio di loro ancora nei paraggi 😉 !) altri 4 ragazzi sono approdati in città il 1 Aprile – no, non è uno scherzo! – per dare il loro contributo per i successivi 9 mesi previsti dal progetto VEGA (Volunteering as European Growth for All).

Ecco quindi un breve identikit dei 4 nuovi Volontari Europei:

Gabrielle, francese, 22 anni, è ospitata dalla Cooperativa Tangram, e svolge il suo servizio un po’ nella comunità Contrà Fascina a supporto delle sue giovani ospiti e degli educatori, e un po′ nei percorsi intermedi.

Pauline, francese, 26 anni, Seida, montenegrina, 25 anni e Igor, montenegrino, 23 anni, stanno aiutando invece lo staff del Barco in Cooperativa Insieme, con qualche incursione in cucina come aiuto cuochi e in attività che via via potrebbero avviarsi (es. Social Day, ecc.)!

Abbiamo chiesto a ciascuno di loro un commento “a caldo” sulle motivazioni che li hanno portati qui in Italia e, soprattutto, qui in Cooperativa Insieme e Tangram:

Ho scelto di venire in Italia per questo progetto en la cooperativa Insieme. Mi sembrava un’organizzazione molto interessante e non sono delusa. La gente qui é molto aperta è motivata per fare qualcosa de bello! Ogni giorno apprendo nueve cose tanto al lavoro che è in italiano allora è un’esperienza molto stimulante!” – Pauline

Volevo fare uno servizio volontariato europeo in Italia perché volevo scoprire la sua cultura. Ho scelto la cooperativa perché il mio amico Bozidar non smetteva di parlare della sua esperienza. Descriveva la cooperativa come un mondo a parte che non aveva mai incontrato nella sua vita. Anche se lui mi aveva racontato che sarebbe stato un’esperienza geniale, sono stato sorpreso. Lavorare in cooperativa è ancora meglio di quello che mi aspettavo. Voglio usare il mio tempo qui per megliorare il mio italiano, esplorare il paese. Quando tornerò in Montenegro vorrei dividere la mia esperienza con la mia organizzazione, e perché non portare un pezzo della cooperativa là? Ma questo è solo la mia prima impressione, ne riparliamo fra 7 mesi!” – Igor

A mio parere l’Italia è uno dei paesi più belli. Mi piace perché è unico. Il mio sogno era di visitarlo e lo SVE mi ha dato l’opportunità di fare volontariato in Italia, in una citta molto bella che è Vicenza. Ho scelto questo progetto perché alcune persone sono molto umane nella cooperativa. Davvero aiutano persone che hanno bisogno di aiuto, in manera altruista. Non ho mai visto una cooperativa così in Montenegro. Quando torno, vorrei aprire una cooperativa uguale perché ogni paese avrebbe bisogno di una cooperativa insieme. Quello che aspetto di QUESTO sve è di imparare la lingua Italiana; credo che un uomo sia una persona più ricca quando impara diverse lingue, Voglio anche vedere tutta l’ITALIA. CIAOOO” – Dida

La mia esperienza di volontariato mi fa vivere diversamente (vivo quasi alla giornata)! Perchè quando arrivi qua, parti quasi da zero, con l’esperienza volontaria, le relazioni, la vita quotidiana da costruire!! Può essere un po’ destabilizzante ma anche bello e motivante!” – Gabrielle

Progetto sulla Soglia: una soglia sempre più europea!

Continua l’avventura delle cooperative Insieme e Tangram con Gioventù in Azione, il programma europeo entro il quale è possibile ospitare (e inviare) ragazzi dai 18 ai 30 anni per un’esperienza di volontariato internazionale.

Sono ben 4 questa volta i Volontari Europei arrivati a Vicenza in Luglio 2011 con il Servizio Volontario Europeo – Progetti “ROUTE 44 (for four)” I e II:

Blanca, spagnola, 29 anni, e Marietta, tedesca, 19 anni, stanno prestando servizio nella Cooperativa Tangram, un po’ nella comunità Contrà Fascina a supporto delle sue giovani ospiti e degli educatori e un po′ nei percorsi intermedi.

Bozidar – detto Bobo J, montenegrino, 23 anni e Valentine, francese, 21 anni, stanno aiutando invece lo staff del Barco in Cooperativa Insieme, con qualche incursione in cucina come aiuto cuochi e nelle scuole per laboratori didattici di educazione ambientale!

Averli tra di noi è un piacere e una continua fonte di arricchimento interculturale: sia per gli operatori di Insieme e Tangram che li hanno come colleghi, sia per utenti e clienti di entrambe le cooperative ai quali viene continuamente stimolata la curiosità per questi “quattro ragazzi stranieri”.

Come ha ben detto un giorno Valentine, “Grazie Europa!”, senza il cui finanziamento questa opportunità non sarebbe possibile, ma soprattutto “Grazie ragazzi!” per il contributo operativo e umano datoci in questi 4 mesi!

Aggiornamenti e novità sugli SVE del Progetto sulla Soglia disponibili su Facebook cercando “Insieme SVE Vicenza”! Vieni a cercarci e diventa nostro “amico” 😉 !

Per informazioni sul Programma Gioventù in Azione e sulle modalità di partecipazione, come Volontario o come Ente di accoglienza/invio, scrivici su contact@progettosullasoglia.it.