Chi siamo


5xmille

Sostieni l’innovazione di progetti a favore dell’ambiente,
dell’accoglienza lavorativa e residenziale.

Scegli tra questi codici fiscali la destinazione del tuo 5 per  mille:

95036320240 per Associazione Rete Famiglie Aperte

02627400241 per Cooperativa sociale Tangram

01252610249 per Cooperativa sociale Insieme

Advertisements

Cooperativa sociale Insieme ha partecipato alla X edizione del workshop sull’Impresa Sociale che si è tenuto a Riva del Garda il 13 e 14 settembre scorso.

Di seguito il videoresoconto… “Innovazione su misura. Fare di più con meno“:

L’ufficio sicurezza-ambiente di Cooperativa sociale Insieme, che tra le altre mansioni ha il compito di tenere viva l’attenzione sulle diverse questioni ambientali, sta costruendo un percorso di riflessione e confronto per la compagine sociale che abbia l’obiettivo di interrogarci tutti sulla nostra capacità di fare “green economy”.

Da Altreconomia nr. 115 | Il rifiuto della coop, di Chiara Spadaro

Riciclaggio, riutilizzo e pace: con questo dna, la cooperativa Insieme lavora da 30 anni a Vicenza. Per questo ha detto no a un lavoro nel cantiere del Dal Molin

Le cooperative “rosse” sono al lavoro nel cantiere della nuova base militare Usa di Vicenza.
Lungo la strada che costeggia l’ex aeroporto Dal Molin si contano una ventina di gru. Mentre la Cooperativa muratori cementisti (Cmc) di Ravenna e il Consorzio cooperative costruzioni (Ccc) di Bologna “tirano su” la base (l’inaugurazione è prevista per il 2011, vedi box), c’è chi, facendo parte dello stesso mondo, ha detto no: è la cooperativa sociale Insieme, vicentina, che ha rifiutato un lavoro all’interno del cantiere statunitense. Anche se avrebbe fatto comodo al bilancio. Nella città veneta, Insieme si occupa da 30 anni di riciclo e riuso, e all’inizio di gennaio ha ricevuto un’offerta di lavoro per la gestione dei rifiuti del cantiere della nuova base: “Ci è stata chiesta la disponibilità per un sopralluogo al Dal Molin, per uno sgombero importante -spiega il presidente Roberto Bertarello-, ma noi non abbiamo nemmeno preso in considerazione la proposta: non vogliamo in alcun modo contribuire alla costruzione della base militare. C’è sembrata una scelta naturale, coerente con lo spirito della nostra cooperativa, attenta all’etica del lavoro”. È una questione di scelte: la scelta di restare coerenti con il proprio operato, la scelta di non collaborare con chi militarizza i territori, la scelta di cercare altri settori di guadagno. Insieme non ha accettato le commesse militarizzate, nonostante una situazione economica difficile: dall’inizio del 2010, i 46 soci lavoratori della cooperativa -che percepiscono tutti lo stesso compenso mensile, dal socio appena arrivato al presidente- si sono abbassati gli stipendi: “Eravamo arrivati a prendere 1.100 euro al mese, ma poi non ce l’abbiamo fatta, così abbiamo ridotto le paghe a 1.050 euro”, racconta Giovanna Dal Sasso, vicepresidente della cooperativa.

(more…)

Dal 21 maggio scorso, notte dell’incendio in cooperativa, abbiamo avuto moltissimi segnali di vicinanza da parte di amici, clienti, enti e istiuzioni, associazioni, cooperative e molta collaborazione da parte di volontari, fornitori e tecnici: grazie! E’ stato importante, per noi, per non fermarci su quanto accaduto, ma per ripartire, continuare e rilanciare. E continua ad esserlo tutt’ora!!!

Abbiamo ricevuto anche disponibilità a sostenere la cooperativa, nelle forme più diverse: alcuni amici ci hanno devoluto il 5 x mille, altri sono stati dei preziosi volontari… !!!

Ci stiamo rendendo conto che questi “giorni post-incendio” sono, in realtà, i più impegnativi:  conciliare la normale operatività della cooperativa, garantendo i tradizionali servizi da noi svolti, con la bonifica e la ricostruzione degli spazi intaccati dalle fiamme.

Per cui…
accettiamo volontari:
se passate presso la sede, chiedete di Giovanna; altrimenti inviate pure una mail a info@insiemesociale.it
per chi volesse contribuire alle spese di ripristino può usare le coordinate del conto BancoPosta
IT95 H076 0111 8000 0004 6834 974   intestato a Insieme soc. coop. sociale a r.l.

In ogni caso vi terremo aggiornati sulle prossime mosse!!!!

 
“sarei certo di cambiare la mia vita, se potessi cominciare a dire noi
Sostieni l’innovazione di progetti a favore dell’ambiente
dell’accoglienza lavorativa e residenziale:
.
Rete famiglie aperte, coop sociale Tangram e coop sociale Insieme da trent’anni sono presenti nel territorio vicentino con iniziative ambientali, educative e formative che si prendono cura di persone e contesti.

La destinazione del 5 per mille a una di queste realtà può essere un modo di rafforzare e coinvolgersi in questo impegno di utilità sociale.

Next Page »