“L’economia circolare, di cui il nostro Paese è leader, si basa sullo sviluppo del riuso e riciclaggio di materiali e prodotti, riducendo così il prelievo di risorse naturali e materie prime dall’ambiente. Un uso efficiente delle risorse, infatti, rappresenta la chiave di volta della nuova strategia europea definita nel recente “Piano di azione” per l’economia circolare che il Parlamento Europeo si appresta a discutere”.

Lo ha detto martedì scorso, 23 febbraio, il Sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo, intervenendo al convegno nazionale “Il ruolo del Gpp per le strategie di politica ambientale alla luce del “collegato ambientale”.

Al convegno ha partecipato anche Cooperativa sociale Insieme, raccontando l’esperienza pluriannuale in tema di recupero materiali e riduzione dei rifiuti e presentando il progetto “re-use box”.

Nel breve intervento sono state, inoltre, proposte le conclusioni del recente progetto Prisca che ha portato alla creazione del nostro Centro per il Riuso e le sollecitazioni che hanno stimolanto il mondo del riuso a livello locale e nazionale.

 

Advertisements